Rughe: un eccesso di zucchero le favorisce

zuccheroLo zucchero è uno degli alimenti fondamentali delle nostre abitudini quotidiane. Un suo eccesso può tuttavia condurre a diverse situazioni potenzialmente pregiudizievoli (motivo per cui molte persone hanno scelto di ricorrere ai non sempre troppo salubri dolcificanti), ed è pertanto bene cercare di assumerlo con raziocinio ed equilibrio.

Stando a una recente ricerca condotta da Brooke Alpert e dalla dermatologa Patricia Farris, infatti, lo zucchero provocherebbe dei danni ingenti a carico della pelle: esagerando con l’assunzione di tale alimento, infatti, la generazione delle rughe verrebbe favorita in maniera piuttosto significativa, andando in tal modo a pregiudicare l’elasticità e la tonicità della pelle.

Lo studio delle due ricercatrici è collimato nel recente libro “The Sugar Detox: Lose Weight, Feel Great, and Look Years Younger”, nel quale il team di studiose ha avuto modo di esaminare gli effetti prodotti sulla nostra pelle da una lunga serie di tipologie di zuccheri: sono divenuti oggetto di indagine approfondita il destrosio, il glucosio, il fruttosio, le maltodestrine e altre varietà di zucchero.

Tutti questi elementi, legandosi in modo tossico a collagene ed elastina, contribuiscono alla comparsa di rughe, andando a pregiudicare i “protagonisti” della tenuta dell’elasticità e del tono della pelle.

Chi ha la memoria più ampia e profonda ricorderà altresì che questo studio non è certamente il primo che cerca di apporre un collegamento diretto tra il consumo (o abuso) di zucchero e l’invecchiamento della nostra pelle, che poi proviamo a combattere con vari metodi usando chirurgia plastica e medicina estetica.

Già qualche anno un team di ricercatori olanesi aveva cercato di analizzare le relazioni tra lo zucchero e le caratteristiche di invecchiamento della cute del viso e del corpo, scoprendo che un consumo eccessivo del dolce alimento è in grado di accelerare i processi di anzianità dell’epidermide.

Come per ogni cosa, pertanto, anche in questa situazione vale la solita e vecchia regola: consumare lo zucchero in modo contenuto, all’interno di una dieta equilibrata.