Liposuzione per uomini

La liposuzione per uomini è un intervento molto più diffuso di quanto si possa pensare: stando alle rilevazioni ufficiali, di fatti, il ricorso alla liposuzione tra il sesso “forte”, utile per favorire la rimozione di grasso, è aumentata del 117 per cento dal 2009 ad oggi.

A contribuire a questa forte crescita del ricorso alla liposuzione hanno contribuito altresì numerosi vip: basti segnalare l’esempio del “fenomeno” del calcio, Ronaldo, segnalato dalle riviste di gossip per essersi sottoposto ad un simile intervento al fine di rimuovere una grossa riserva di grasso dallo stomaco.

In coincidenza con lo sdoganamento di tale intervento anche tra i maschi, i medici chirurghi giurano di aver subito un massiccio incremento delle richieste di ottenimento di risultati rapidi e drastici, al fine di conseguire una forma del corpo più tonica e snella.

Non solo: la nuova tendenza sembra correre in contemporanea con il parziale calo delle operazioni di ginecomastia. In altri termini, gli uomini sembrano preferire l’eliminazione delle maniglie dell’amore, anziché spingere sull’estetica dei pettorali.

Complessivamente, è ben lecito affermare come gli interventi di chirurgia estetica non siano più un tabù per gli uomini, e la pressione crescente del mercato del lavoro potrebbe essere uno dei motivi per cui gli uomini vogliono bandire pancia flaccida e grasso superfluo.

D’altronde, già tantissime celebrità si sono rivolte alla chirurgia estetica per correggere le imperfezioni con risultati sorprendenti, dando il via libera ai non-vip, che senza alcun timore o vergogna cercano di ridisegnare la forma del proprio corpo quale  risultato del bisturi.

La liposuzione e la liposcultura si piazzano così al primo posto come le procedure chirurgiche più gettonate tra il sesso forte. Seguono trattamenti quali la rinoplastica, l’addominoplastica e lo sbiancamento dei denti. In calo la già ricordata ginecomastia. Ristretto segmento, ma in forte dinamismo, per gli interventi agli organi genitali.