I rischi della chirurgia plastica low cost

rischi chirurgia esteticaL’Associated Press ha recentemente pubblicato un rapporto di ricostruzione delle vicende di una donna deceduta in seguito a un illecito aumento di glutei, praticato nel mese dell’aprile dello scorso anno.

Secondo il rapporto dell’autopsia, la donna sarebbe “morta per una reazione allergica alla anestesia tumescente comunemente usata in procedure di chirurgia estetica.” La donna si era affidata alle mani di due chirurghi plastici provenienti dalla Colombia, che proponevano la chirurgia low cost.

Purtroppo, la storia pubblicata dall’Associated Press rischia di rivelarsi fin troppo comune, e ci fa comprendere come spesso i pazienti siano alla ricerca del modo più economico per raggiungere i loro obiettivi estetici, senza tuttavia tenere nella debita considerazione l’aspetto qualitativo. La mancanza di ricerca di un professionista qualificato, con esperienza, e adeguatamente formato, può costare gravi pregiudizi alla propria salute, fino a giungere agli aspetti più drammatici ed estremi.

Ricordiamo pertanto che quando si decide di sottoporsi ad un intervento di chirurgia estetica plastica, il passo più importante è quello di ottenere approfondite e trasparenti informazioni dal chirurgo.

Visitando diversi medici e ponendo loro le domande giuste, si può cercare di evitare di cadere nelle mani di chirurghi non qualificati, medici (o presunti tali), che spesso fanno pubblicità dei loro trattamenti a prezzi scontati e aggirano le tecniche adeguate e le norme di sicurezza.

Nel caso di questa paziente, sembra che i suoi chirurghi le abbiano iniettato nelle natiche una sostanza a gel usata in associazione ad una soluzione tumescente senza la formazione adeguata per farlo. Anche se forse ha pagato solo per una frazione di quello che un chirurgo qualificato avrebbe applicato, ciò le è costato la vita.

Consigliamo caldamente ai nostri lettori di fare le loro ricerche prima di qualsiasi procedura di chirurgia estetica plastica. Fate domande, parlate con i pazienti precedenti, visualizzate le foto del prima e del dopo, verificate eventuali certificazioni / affiliazione con le schede appropriate e / o associazioni.