Curare i denti con la dentosofia

DentosofiaBreve articolo riguardante la novità offerta da cura della medicina non convenzionale come la dentosofia – decodificadentaria.it.

Fino a pochi anni fa, quando ci facevano male i denti, pensavamo che l’unico modo per farceli passare era andare dal dentista, che con il trapano, a micromotore o a turbina, strumento temuto da tutti, e con le pinze, ma anche con lo specchietto per individuare la carie, lo specillo e la sonda paradontale, ci toglieva la carie con annesso dolore a seconda della profondità di essa.

Mentre oggi si possono curare i denti anche dallo…psicologo! Sembrerà strano, ma è questo ciò che propone la dentosofia. Secondo chi ritiene questa medicina alternativa come valida, i nostri denti hanno “un’anima”.

I nostri denti hanno tutti una posizione precisa quando vengono fuori per due volte dalle nostre gengive. Il dolore viene dunque da uno spostamento dei denti che rovina questa naturale armonia. E perché avvengono questi spostamenti?

Succedono perché non stiamo bene con noi stessi, siamo nervosi, non siamo felici, e allora questo può portare a disturbi della nostra postura. Questo non succede solo con i denti, ma anche con la schiena.

Disturbi che si verificano soprattutto di notte, quando non riusciamo a dormire perché siamo stressati, e allora possiamo fare cose che danneggino la nostra dentatura, come il digrignare i denti.

Come provvede a curare ciò la dentosofia? Senza trapano, o apparecchi di metallo, ma con un particolare paradenti. Molto simile a quello utilizzato sui ring della Boxe per evitare che i denti si rompano per via dei pugni che si possono ricevere, è stato inizialmente fabbricato con del caucciù, per essere il più naturale possibile.

Uno strumento che però, come tutte le cose, col tempo ha dovuto modernizzarsi, così questo attivatore poli-funzionale (viene definito anche così) si può avere anche con materiali plastici come l’elastomero.

Questo apparecchio “senza sbarre” non solo aiuta a raddrizzare i denti, ma migliora la respirazione orale, la deglutizione, e aiuta a migliorare, come abbiamo già accennato, la posizione eretta del corpo.

Tutto questo è ciò che la dentosofia prova a fare, con buoni risultati, negli ultimi anni da quando è cominciata ad entrare in circolo.